Daniela Rossi

Daniela Rossi

Daniela Rossi è pittrice, psicologa e giornalista. Dopo aver frequentato la scuola di Grafica Pubblicitaria a Milano, si laurea nel 1990 in Psicologia ad indirizzo Clinico.
Appassionata d’arte, ha esposto in varie città italiane ed estere, realizzato trompe l’oeil e murales per privati ed enti pubblici, scenografie e campagne pubblicitarie. Alcuni dei sui dipinti sono diventati protagonisti di manifesti molto noti come quello della 35° edizione del Festival della Canzone Italiana, o di locandine per varie stagioni dell’Orchestra sinfonica di Sanremo. Fra i riconoscimenti, si ricorda il primo premio vinto con una realizzazione grafica al concorso “Un’immagine per la Liguria”, indetto dalla Regione nell’ambito delle Manifestazioni Colombiane.
Nel 2004, dopo la collaborazione con quotidiani e riviste esordisce come scrittrice con il romanzo autobiografico “Il mondo delle cose senza nome”. Il libro si è aggiudicato il Premio Anima per la Letteratura, è stato tradotto in varie lingue e recentemente ripubblicato da Bompiani. A questo testo, si è ispirato il film “Tutti i rumori del mondo” interpretato da Elena Sofia Ricci, Gioele Dix e Stefano Pesce, trasmesso dalla RAI nel 2008. Dallo stesso romanzo è stato tratto anche uno spettacolo teatrale omonimo, sceneggiato ed interpretato da Annarita Chierici e prodotto dal Teatro dell’Opera di Roma. Daniela ha pubblicato in seguito altri romanzi: nel 2007, “Il merlo indiano” (Aragno ed.), “Il sacerdote e il kamikaze” (Salerno ed.) nel 2008.
Ha esposto alcune delle sue opere più significative allo spazioD nella mostra tenutasi dal 19 marzo al 3 aprile 2011.